Buongiorno!

Benvenuti nella versione estiva del nostro Diario di Bordo!

I bambini della scuola dell’infanzia hanno avuto l’opportunità in questi giorni di venire a scuola e rivedere così le maestre che hanno preparato per loro tanti giochi e laboratori! Continuano invece le lezioni online, anche se in versione ridotta, per gli alunni della scuola primaria e secondaria.

 

 

Si appresta ad essere un estate ragazzi entusiasmante per i nostri bimbi che, nel rispetto delle norme di sicurezza, sono stati divisi in squadre molto piccole seguite da uno o più docenti.

Settimana dedicata al mondo dei pirati con canti, balli e lavoretti da veri collaboratori del temibile Capitan Uncino!

 

 

Lezioni molto divertenti con la maestra di musica che ha insegnato ai bambini i suoni dei mezzi di trasporto mettendone in evidenza le differenze.

 

 

Piccola lezione in inglese della nuova maestra Louise che ha raccontato ai nostri piccoli studenti la favolosa storia intitolata We’re Going on a Bear Hunt di Michael Rosen e Helen Oxenbury, dalla quale sono nate delle fantastiche opere d’arte!

 

 

 

 

 

 

Verso mezzogiorno è ora di pranzo nella nostra grande mensa colorata e luminosa!

 

 

La prima elementare ha avuto questa settimana una lezione di matematica con la maestra Sara, due lezioni di italiano con la maestra Stefania, una lezione di scienze con la maestra Alex e una lezione di inglese con la maestra Claire. Nel corso delle ore di italiano l’nsegnante ha letto le avventure Cappricetto Rosso chiedendo ai bambini di disegnare, tra le varie storie, la loro preferita.

 

 

I bambini di seconda elementare invece hanno avuto lunedì un’ora di italiano con la maestra Marilena, martedì un’ora di inglese con la maestra Guida, mercoledì un’altra ora di inglese con la maestra Claire, giovedì un’ora di scienze con la maestra Alex e venerdì un’ora di matematica con la maestra Sara. Durante l’ora di inglese la maestra Claire ha svolto con gli studenti un laboratorio di arte incentrato sul pittore e writer statuintense Keith Haring in cui i bambini si sono messi in gioco creando la loro opera artistica!

 

 

 

La terza elementare ha trascorso le giornate con la maestra Alex, con la maestra Liat, con la maestra Sara e con la maestra Stefania; con quest’ultima gli alunni hanno ascoltato i racconti di Gianni Rodari su Alice Cascherina approfondendone in particolare Alice Casca In Mare, di cui hanno visto un filmato immaginandone un finale diverso.

 

 

I ragazzi di quarta elementare hanno trascorso buona parte delle mattinate con la maestra Mariangela con le sue attività in italiano e hanno poi avuto una lezione di scienze con la maestra Alex e una lezione di inglese con la maestra Louise. Quest’ultima ha mostrato agli alunni dei video molto divertenti del celebre personaggio Mr Bean, interpretato dall’attore britannico Rowan Atkinson, coommentando poi con loro alcune scene!

 

 

 

Gli alunni della futura prima media hanno avuto l’opportunità di conoscersi nel corso di queste lezioni online dedicate alla matematica, alla scienza e alla lingua italiana. Nello specifico durante le attività di italiano il docente ha dato l’opportunità ai ragazzi di guardare il film La gabbianella e il gatto dando poi il via a un dibattito dal quale sono nati diversi testi scritti.

 

 

I ragazzi della futura seconda media hanno avuto, da lunedì al giovedì, ben due ore di italiano, un’ora di matematica e un’ora di scienze mentre il venerdì si sono divisi in due gruppi per seguire le lezioni di inglese. Il docente di italiano ha continuato con gli alunni la visione del film del 1972 prodotto dalla Rai Le avventure di Pinocchio.

 

Gli studenti di quella che sarà la terza media hanno iniziato e concluso la settimana con una lezione di italiano, nelle giornate di mezzo invece spazio allo studio della lingua inglese, della scienza e della matematica. Nel corso delle ore di italiano i nostri studenti si sono trasformati in attori recitando dei passi estratti da La Locandiera di Goldoni, opera pubblicata nel 1752.

 

 

 

Riprendiamo in questa sezione il nostro approfondimento sull’universo del Ciclo dell’Eredità proponendovi trama e copertina del terzo capitolo della saga: Brisingr, pubblicato nel 2008 inj Italia da Bur.

Eragon, Roran, e Saphira sono in viaggio verso l’Helgrind, la dimora dei Ra’zac, dove la promessa sposa di Roran, Katrina, è stata tenuta prigioniera. Eragon cura la ferita che è stata inflitta a Roran da un Ra’zac nell’accampamento a Carvahall: insieme, si infiltrano nella fortezza e vengono attaccati dai Ra’zac. Roran riesce ad ucciderne uno e assieme al cugino si introduce nei recessi della montagna dove salva Katrina. Qui Eragon, in una cella, trova anche il padre della ragazza: Sloan, il macellaio e traditore di Carvahall. Il Cavaliere decide di rimanere nell’Helgrind per uccidere il restante Ra’zac e decidere la sorte di Sloan; egli dice a Saphira di tornare dai Varden con Roran e Katrina. Rimasto solo, individua e uccide l’ultimo Ra’zac per poi lasciare l’Helgrind con il traditore: durante la fuga dalle forze dell’Impero scopre il vero nome del macellaio e, dopo essersi consultato con la Regina Islanzadi, decide di usarlo per obbligarlo a rispettare la sua sentenza: Sloan per i crimini commessi non dovrà mai più rivedere sua figlia ed è esiliato nelle terre degli elfi dove il Cavaliere spera che possa pentirsi fino a cambiare il proprio vero nome; Eragon non gli svela che in tal caso gli elfi gli ridaranno la vista. Senza più indugi, Eragon affronta il viaggio per ritornare dai Varden, ma nel villaggio di Agrod’est a nord di Melian incontra Arya che era partita in suo soccorso per evitare che fosse catturato dalle forze imperiali; i due tornano così, sani e salvi al campo dei Varden. (da http://wikipedia.org)

 

A domani per il prossimo appuntamento!